Pulire una cantinetta per il vino: consigli per una manutenzione duratura

null

Come pulire una cantinetta per il vino nel modo giusto? Ecco alcuni consigli utili a mantenerla in perfette condizioni e farla durare più a lungo

Pulire una cantinetta per il vino è un’operazione delicata che va fatta con attenzione per non rischiare di danneggiarla. Si tratta, infatti, di un elettrodomestico elegante e di classe da tenere sempre in ottime condizioni affinché le bottiglie al suo interno si mantengano al meglio. Per conservare il vino in modo perfetto è necessario seguire alcune regole specifiche, a cominciare dalla pulizia del luogo in cui si trova.

I consigli per pulire gli scaffali della cantinetta e le parti interne

Prima di pulire gli scaffali della cantinetta per il vino, è bene leggere le istruzioni del modello in dotazione e vedere se sono riportate indicazioni precise sul da farsi. Nel capire come pulire una cantinetta considera che ci sono una serie di passaggi che vanno eseguiti con estrema delicatezza:

  • Per prima cosa si deve spegnere l’elettrodomestico e staccare la spina.
  • Rimuovere le bottiglie e riporle in un luogo fresco e asciutto.
  • Smontare quindi gli scaffali e le altre componenti interne rimovibili.
  • Pulire l’interno con un panno umido e aggiungere del bicarbonato di sodio.
  • Passare il panno delicatamente anche sugli scaffali.
  • Gli accessori vanno puliti a mano separatamente con acqua e sapone evitando di metterli in lavastoviglie.
  • Non vanno usati prodotti abrasivi o detergenti troppo aggressivi che potrebbero rovinarla.

Come togliere le macchie di vino dalla cantinetta

Se ti stai chiedendo come togliere dai ripiani della cantinetta le macchie di vino rosso, che solitamente sono molto difficili da rimuovere, sappi che potresti provare con uno sgrassatore oppure con l’aceto. Vanno passati sulla zona interessata con un panno umido, strofinando forte. In questo modo solitamente lo sporco viene eliminato e la cantinetta ritorna in perfetto stato. Nel caso di macchie più difficili da rimuovere, si possono utilizzare prodotti specifici pensati appositamente per lo sporco più ostinato.

I consigli per pulire le parti esterne della cantinetta per il vino

Quando è terminata la pulizia delle parti interne, si può passare all’esterno che va trattato semplicemente con un panno umido e qualche goccia di detergente per il vetro. Nel capire come pulire una cantinetta nelle sue parti esterne, procedi con cautela in questa delicata operazione di pulizia: fai attenzione a non passare con l’acqua su cavi e spine elettriche per evitare di prendere la scossa o causare un corto circuito.

Prima di riattivare la corrente e accendere la cantinetta, ricordati infine di asciugare con cura tanto le componenti esterne quanto quelle interne e tieni sempre le istruzioni a portata di mano in modo da poterle consultare all’occorrenza.

Vedi Anche

Newsletter