Simboli sulla lavatrice, cosa significano?

null

Che cosa indicano i simboli della lavatrice? Ecco una panoramica per conoscerne i significati.

Sapere a cosa corrispondono i vari simboli sulla lavatrice ti aiuterà a non sbagliare i programmi per lavare i tuoi capi e a evitare problemi con l’elettrodomestico.

 

Simboli sulla lavatrice: il detersivo e l’ammorbidente

 Fra i simboli della lavatrice che troverai nel cassetto dell’apparecchio per il detersivo e per l’ammorbidente. Per il detersivo alcuni elettrodomestici che hanno una sezione apposita per il prelavaggio (stanghetta simile a una “I” maiuscola): qui dovrai inserire smacchiatori, oppure una dose aggiuntiva di detersivo. La stanghetta è doppia (“II”) per la sezione dove inserire il detersivo, liquido o in polvere.

Il fiore indica l’ammorbidente. Nello scomparto dell’ammorbidente spesso troverai anche la scritta “MAX”, a indicare la dose massima di prodotto da inserire.

Simboli sul frontalino della lavatrice, cosa rappresentano?

Sul cruscotto dell’elettrodomestico, digitale o non, sono presenti i simboli dedicati ai programmi di lavaggio, che si differenziano in base al marchio e al modello. Fra i simboli dei programmi più “classici”, utili da conoscere per lavare efficacemente i tuoi vestiti, troviamo:

 Un batuffolo, per il programma per i capi in cotone.

  Un’ampolla, per il programma per i capi misti e sintetici, in poliammide e poliestere

 Il gomitolo, per il programma per la lana.

  Una farfalla, a indicare il lavaggio della seta e dei capi delicati.

Due foglie, per il programma ecologico: se combinato con i 20°C indica un programma studiato per lavaggio a bassa temperatura, mentre se combinato con i “minuti” indica un risparmio generato da programmi brevi ed efficienti per piccoli carichi.

Un’ampolla e una t-shirt, che segnala il programma per capi misti e colorati.

Un fiocco di neve, per l’acqua fredda.

Una bacinella con una mano, per il lavaggio a mano.

Una chiave per il child lock/blocco bambini.

Un ferro da stiro per il programma stirofacile.

Una bacinella con un getto d’acqua per il programma solo risciacquo.

Una nuvola di vapore per l’apposito programma.

Una bacinella con una freccia all’ingiù, per lo scarico acqua.

La scritta “Pre” per l’opzione prelavaggio.

Fra quelli per capi speciali possiamo invece ricordare:

La funzionalità dedicata ai piumoni (maxi-capacità).

Il programma Baby 60°.

L’impostazione dedicate ai jeans.

Nelle lavatrici Hoover, e nei modelli H-WASH 500, troverai inoltre dei programmi specifici, come:

All in one (da 59 minuti a 40 °), un programma di lavaggio veloce, studiato per poter lavare contemporaneamente indumenti di diverso materiale e colore (tranne i delicati) a pieno carico.

Kg mode, per cui la lavabiancheria rileva la quantità e il tipo di carico e adatta il lavaggio automaticamente.

Care 14-30-44’ (da 14, 30 o 44 minuti a 30 °), un lavaggio rapido ed efficace ma ecologico.

Allergy care (da 79 minuti a 60°) ti darà una pulizia profonda e un’azione igienizzante e antiallergica.

Fresh care (da 39 minuti a 30°), indicato con una t-shirt e uno sbuffo, ti restituisce un capo rinfrescato grazie al vapore.

Soft care (da 59 minuti a 20°), ideale per la cura e il nutrimento di capi delicati e di seta.

Fitness (da 29 minuti a 40 °) lava i tuoi abiti sportivi e protegge le fibre sintetiche.

 Auto Care che offre una maggiore flessibilità in modo da poter accontentare esigenze e tipologie di carico più varie.

Vedi Anche

Newsletter