Come usare il microonde? I consigli per utilizzarlo al meglio

null

Capire come usare il microonde per sfruttare al massimo le sue potenzialità ti semplifica la vita: ecco come.

Il forno a microonde è perfetto se in cucina si ha l’esigenza di ottimizzare il tempo a disposizione senza complicarsi la vita. Facile da usare e versatile, è compatto e consuma poco. Un aiuto così, adatto a molteplici preparazioni e necessità, sempre al passo coi tempi grazie all’innovazione tecnologica, non può davvero mancare nella tua casa.   

Le potenzialità del microonde

Sì, l’opzione di scongelamento e quella di riscaldamento dei cibi sono ancora un grande classico e ti faranno risparmiare tempo senza pensieri. Ma i modelli più recenti di microonde offrono moltissime altre funzioni: programmi di cottura automatica, modalità per la cottura a vapore, programmi che controllano il calore per una cottura uniforme e perfetta. Esplora l’ampia gamma di forni a microonde Hoover e scopri nel dettaglio le caratteristiche più adatte a te: sarà questo il primo passo per capire davvero come usare il microonde, sfruttando al meglio tutte le sue potenzialità. Dovrai poi rispettare alcuni accorgimenti, seguendo pochi ma utilissimi consigli.

Cosa non mettere nel microonde

Per scoprire come usare il microonde, è bene partire da cosa non inserire nel tuo forno:

  • No ai liquidi non coperti. Se lasciati troppo a lungo e a temperature elevate, gli schizzi di sughi, salse e bevande sono certi. Conviene coprirli con un coperchio per evitare che il microonde si sporchi.
  • No ad alimenti con la buccia. Uova, patate, uva, pomodori, salsiccia… Sono tutte pietanze da non mettere nel microonde. Perché? In genere non sono adatte per essere cotte in questo forno in quanto si rischia che scoppino nel microonde, eventualmente puoi bucherellarne la superficie per evitare spiacevoli inconvenienti.
  • I peperoncini conviene non riscaldarli nel microonde in quanto la capsaicina, ovvero la sostanza contenuta al loro interno e che li rende piccanti, se scaldata sprigiona un maggior livello di piccantezza e può rendere nocivi i peperoncini.

Contenitori per microonde: come usarli

Devi anche fare attenzione ai materiali dei contenitori che utilizzi. Conviene rinunciare a:

  • Alluminio e termos. Potrebbero creare scintille pericolose.
  • Carta e polistirolo. I cibi da asporto vanno solitamente trasferiti in altri recipienti.
  • Buste di plastica. Prima di utilizzare contenitori in plastica bisogna accertarsi che sia adatta al microonde.

Allora quali sono i migliori contenitori per microonde? Oltre alla forma (i recipienti senza spigoli assicurano una temperatura uniforme), come hai capito il materiale è una caratteristica imprescindibile.

  • Il vetro è perfetto per qualsiasi pietanza, soprattutto se è pyrex.
  • Il silicone è estremamente versatile, in particolare per pop corn, cupcake, fonduta e frittate.
  • Gnocchi, polenta e cous cous sono ottimi nella terracotta.
  • Assolutamente da avere in casa i piatti crisp, sono fondamentali per tutte quelle portate che necessitano di croccantezza e doratura impeccabile, come pizze, patatine e crostate.

Piatto girevole e carta forno nel microonde, come usarli

Posso usare il microonde senza piatto girevole? Si può usare la carta forno nel microonde? Se sei un neofita del microonde potresti avere bisogno di una risposta a queste due domande.

Se il tuo forno è dotato di piatto girevole conviene utilizzarlo. Perché? Prima di tutto perché la potenza di radiofrequenza viene distribuita in modo uniforme; poi perché conviene sempre appoggiare contenitori e piatti su una base di facile pulizia. E per quanto riguarda la carta forno, si può usare nel microonde? Certo che sì, la carta forno è perfetta tanto per scongelare quanto per la cottura al cartoccio.  

Con queste informazioni di base su come usare il microonde cucinare sarà un gioco da ragazzi!

Vedi Anche

Newsletter