Come scegliere l'asciugatrice? Consigli e suggerimenti

null

Quali sono le caratteristiche e i parametri da tenere in considerazione per capire quale asciugatrice scegliere?

Abiti in un appartamento di piccole dimensioni oppure in una casa senza sfoghi esterni, ad esempio? Allora l’asciugatrice è sicuramente un elettrodomestico che può fare al caso tuo. Grazie a un’asciugatrice puoi infatti asciugare completamente i tuoi capi, senza dover usare ingombranti stendini e rischiano di rendere umida la tua abitazione. Pensi che questo elettrodomestico possa fare al caso tuo? Ecco allora alcuni consigli per capire come scegliere l’asciugatrice che più si adatta alle tue esigenze.

Caratteristiche dell’asciugatrice, quali valutare?

Una prima valutazione da fare nel capire come scegliere un’asciugatrice consiste nel capire se hai bisogno di un’asciugatrice o di una lavasciuga. Qual è la differenza fra questi due elettrodomestici?

L’asciugatrice è uno strumento specifico per asciugare i capi, mentre la lavasciuga svolge sia la funzione di lavatrice che di asciugabiancheria. Questi elettrodomestici si distinguono anche per la capacità di carico, che è maggiore nel caso dell’asciugatrice, e per i consumi.

Rispetto ai consumi energetici, le asciugatrici più avanzate hanno delle tecnologie in grado di rilevare automaticamente l’entità del carico: non sarà quindi un problema a livello di spreco di energia il fatto che ci siano pochi vestiti nel cestello. Grazie ai sensori di umidità poi queste asciugabiancheria sono in grado di adattare la durata del ciclo e i consumi energetici, con il risultato di avere capi perfettamente asciutti usando il minor quantitativo di energia possibile.

Nella gamma di asciugatrici di Hoover l’elettrodomestico H-DRY 500 ti garantisce la miglior efficienza possibile in termini di consumi energetici: contribuisce infatti a ridurre di 30 volte il GWP (Global Warming Potential) e l’impatto causato dal calore intrappolato nell’atmosfera.

Quale asciugatrice scegliere? Altri parametri da considerare

Fra le altre caratteristiche dell’asciugatrice da prendere in considerazione vi sono sicuramente la capacità di carico e i programmi. In genere un’asciugabiancheria può avere piccole dimensioni, con una capacità di carico fra i 6 ei 7 kg (quindi adatta a single o famiglie poco numerose), oppure grandi dimensioni e arrivare fino a 10 kg di carico, quindi ideale per famiglie con molti bambini. Il ciclo completo di asciugatura dura poi un paio d’ore (meno rispetto all’asciugatura all’aria) mentre i programmi più rapidi ti consentono di avere il bucato asciutto anche in soli 40 minuti.

Valuta poi di scegliere un elettrodomestico che abbia diverse funzioni adatte per le differenti tipologie di tessuto che si possono trovare in commercio.

Considera anche il sistema di riscaldamento usato dall’apparecchio. In particolare, è possibile distinguere fra:

  • asciugatrice a pompa di calore, in cui l’aria calda che serve per asciugare il bucato viene generata da un compressore invece che da una resistenza elettrica;
  • asciugatrice a condensazione, dotata di un condensatore che trasforma l’umidità in acqua che viene poi convogliata in un contenitore estraibile. È un modello particolarmente indicato per le stanze non aerate.

Ora hai finalmente tutti gli elementi per poter trovare l’asciugatrice che più si addice alle tue esigenze!

Vedi Anche

Newsletter