Come risparmiare sulle bollette

null

Addio estate... Benvenuto autunno!

Con l'autunno ormai alle porte, possiamo spegnere ventilatori e condizionatori e prepararci ad accendere il riscaldamento. Molti di noi sono preoccupati dell’aumento del costo delle bollette, per questo stiamo pensando a delle soluzioni alternative per trascorrere l'inverno al caldo senza spendere un occhio della testa. Per fortuna ci sono molti modi per non far salire le bollette, potremmo dire che si tratta di trucchetti per riscaldarsi risparmiando.

Scegli elettrodomestici ad alta efficienza

Scegliere un elettrodomestico di classe A è senza dubbio la prima cosa da fare per risparmiare. Hoover propone una gamma di elettrodomestici di classe A di altissima qualità ed efficienza energetica che aiutano a ridurre i consumi e risparmiare denaro, energia e tempo nel rispetto dell'ambiente. Le lavatrici Hoover Classe A ad esempio riducono i consumi di almeno il 51% rispetto agli elettrodomestici di classe G. Poiché usano meno acqua ed energia, sono efficienti dal punto di vista energetico.

Scegli la caldaia a condensazione

La caldaia a condensazione è un'ottima soluzione per abbassare i costi. Si tratta di un dispositivo tecnologico che può consentire un risparmio di gas di circa il 30%. Inoltre la caldaia a condensazione fa bene all'ambiente, perché la temperatura dei fumi espulsi è inferiore rispetto a quanto avviene con le caldaie tradizionali.

Sostituisci i vecchi infissi per proteggerti dagli spifferi

Le porte e finestre che abbiamo in casa possono fare davvero la differenza. Per non disperdere il calore e rinfrescare la casa, l'ideale è scegliere infissi che garantiscono l'isolamento termico. Se però è una spesa che al momento preferisci evitare, puoi provare ad applicare dei paraspifferi su porte e finestre.

Consigli di cottura

Ci sono tanti modi per risparmiare gas anche quando si cucina. Il primo è cucinare con il cestello per la cottura a vapore, che permette di preparare cibi diversi usando un unico fornello. Con questo tipo di cottura la fiamma può essere tenuta più bassa e, quasi a fine della cottura, può anche essere spenta del tutto e lasciare che il vapore pensi al resto. Anche se sembra strano, un altro modo per risparmiare sulla bolletta è cucinare a fuoco spento. Per fare la pasta, per esempio, possiamo far bollire l’acqua, buttare la pasta, coprire la pentola con un coperchio, spegnere il fuoco e lasciare che la pasta si cucini secondo i tempi indicati.

Pompe di calore

Le pompe di calore sono un'altra soluzione valida. Si tratta di un sistema che estrae calore da una fonte naturale come aria, acqua o suolo, e lo trasporta in casa, dove lo trasforma in riscaldamento attraverso uno scambiatore. L'efficienza energetica di questi dispositivi consente notevoli risparmi, infatti può garantire un risparmio energetico tra il 40% e il 70%. Prima di installare le pompe di calore, però, è necessario appurare insieme ai professionisti del settore che la propria casa sia adatta.

Vedi Anche

Newsletter