Pulire il purificatore d'aria e l'umidificatore: rimedi per tenere lontane polvere e allergie

null

Per una casa all’insegna del benessere è importante prendersi cura degli elettrodomestici: ecco quindi come pulire il purificatore d’aria e l’umidificatore

Il purificatore d’aria e l’umidificatore sono gli elettrodomestici pensati per il tuo benessere quotidiano, aiutano a tenere lontano dagli ambienti domestici batteri e micro-polveri, rendendo l’aria più salubre soprattutto per chi soffre di allergie e problemi respiratori. Per far sì che svolgano il loro compito è importante prendersene cura. Ecco quindi qualche consiglio sulla corretta manutenzione di filtri e parti interne del tuo purificatore d'aria.

Come pulire il purificatore d’aria e l’importanza dei filtri

L’elemento principale del purificatore d’aria è senz’altro il filtro, che è possibile trovare a volte sporco delle polveri che ha catturato nell’aria. Esistono diversi tipi di purificatori d’aria, per alcuni è possibile lavare il filtro, per altri no. Per i purificatori d’aria che richiedono la sostituzione del filtro è bene chiedere al rivenditore ogni quanto deve essere cambiato, ogni modello presenta le sue caratteristiche.

Per i modelli che permettono di pulire regolarmente il filtro, il consiglio è di effettuare la manutenzione secondo il livello di utilizzo. Generalmente bisognerebbe pulirlo almeno una volta al mese: maggiore è la pulizia del purificatore, migliore è la qualità dell’aria che risperi.

Ma come pulire il purificatore d’aria nelle sue parti esterne? È semplicissimo, a seconda del materiale puoi utilizzare il prodotto più adatto oppure scegliere un panno asciutto e passarlo sulla superficie: insomma, si può spolverare come ogni parte dell’arredamento. Hai capito insomma che bastano poche e semplici mosse per contrastare l’allergia alla polvere.

Come pulire il sensore di analisi dell’aria

Il cambio del filtro è essenziale, ma gli innovativi purificatori come H-PURIFIER presentano anche una tecnologia all’avanguardia: il sensore multifunzionale dell’analisi dell’aria. Questo sensore, pensato per scansionare in tempo reale la qualità dell’aria interna e tenere alla larga gli allergeni, ti consente di ridurre le operazioni di manutenzione. La peculiarità di questo sensore è la sua tecnologia laser che non richiede nessuna manutenzione particolare. Tenerlo in perfette condizioni sarà davvero semplice.

Come pulire l’umidificatore al meglio?

L’umidificatore è l’altra parte fondamentale del purificatore d’aria, che, nel caso dei prodotti di Hoover, fa parte del purificatore stesso. La sua funzione è di aumentare e stabilire il livello di umidità in un ambiente chiuso.

Per pulire l’umidificatore dovrai semplicemente pulire il serbatoio con dell’acqua e asciugare con un panno morbido e asciutto. Non discostarti mai da quanto indicato sul manuale di istruzioni. Con questi piccoli consigli puoi pulire il purificatore d’aria o l’umidificatore facilmente: noterai in poco tempo un netto miglioramento del tuo stile di vita. 

A cosa serve il purificatore d’aria?

Il purificatore d’aria è un innovativo ed elegante elettrodomestico pensato per migliorare la qualità dell’aria della tua casa. La sua particolare tecnologia permette di eliminare agenti inquinanti, allergeni e cattivi odori all’interno delle mura domestiche. Il purificatore d’aria aiuta a creare un ambiente più e sano ed è l’alleato del tuo benessere quotidiano. Agendo su batteri, muffe e allergeni aiuta a migliorare la qualità del sonno, ma soprattutto agisce sulla tua salute tenendo lontani gli attacchi di allergia o episodi di asma molto frequenti soprattutto nel periodo primaverile. Il suo funzionamento è basato su una tecnologia all’avanguardia che, grazie ad appositi sensori, rileva le microparticelle dannose per la tua salute per poi catturarle all’interno del filtro. Il purificatore d’aria è consigliato in ogni situazione, in pochi minuti la tua casa diventerà l’ambiente perfetto per un relax in tutta sicurezza.

Vedi Anche

Newsletter