Lavaggio a mano o in lavatrice? Come fare a disinfettare gli strofinacci per le pulizie

null

Tenere pulita la casa significa anche igienizzare gli stracci e le spugne che tutti i giorni si utilizzano per lavare superfici e pavimenti. Vediamo come fare a disinfettare gli strofinacci per le pulizie!

Compagni fedeli e alleati delle pulizie spugne e strofinacci, con il passare del tempo, rischiano di aumentare il livello di sporco sulle superfici di casa.

Vuoi avere una casa pulita e igienizzata, a prova di germi e batteri? Allora è importante sapere come sanificare gli strofinacci per le pulizie domestiche.

Ma qual è il metodo migliore? Il lavaggio a mano o quello in lavatrice?

Come fare a igienizzare le spugne di bagno e cucina?

Buona norma per effettuare le pulizie in modo efficace è quella di avere spugne e stracci dedicati ad ogni ambiente di casa. Bagno e cucina sono le stanze più soggette all’accumulo di batteri, per questo è importante lavare accuratamente le spugne dedicate alla pulizia di questi ambienti.

Ecco come fare in 3 semplici step:

  1. Come prima cosa, dai una sciacquata sotto l’acqua (meglio se calda) alle spugne e rimuovi i residui di cibo o sporco.
  2. Dopodiché, utilizza il sapone per i piatti o la candeggina per disinfettarle e strizzale bene.
  3. Infine, fai asciugare all’aria le spugne ben stese, per evitare che rimangano umide e maleodoranti.

Questo procedimento va ripetuto tutti i giorni, ancor meglio se dopo ogni utilizzo. Per mantenere gli strofinacci in buono stato, e a lungo andare, è necessario lavarli a fondo attraverso un ciclo di lavatrice almeno una volta a settimana.  

Polvere e pavimenti: come sanificare gli strofinacci per le pulizie

Il procedimento per lavare gli strofinacci per la polvere è lo stesso di quello utilizzato per le spugne. Prima di sciacquarli sotto l’acqua, però, ricordati di sbatterli bene fuori dalla finestra quando sono ancora asciutti, eliminando tutta la polvere accumulatasi fra le fibre.

Per quanto riguarda, invece, gli stracci utilizzati per lavare il pavimento, l’ideale sarebbe lavarli dopo ogni utilizzo in lavatrice con un detersivo delicato, poiché è l’unico modo per garantire una profonda pulizia rispetto al lavaggio a mano. 

Come fare a lavare a fondo spugne e strofinacci?

Lavare in lavatrice spugne e panni è sicuramente il metodo più veloce e igienico per disinfettare i tuoi alleati di casa. Ma quale programma di lavaggio è indicato per gli strofinacci per le pulizie?

In generale, sarebbe ottimale utilizzare alte temperature, ma il rischio è quello di rovinarli e renderli inutilizzabili già al primo lavaggio. Le lavatrici di ultima generazione possiedono però programmi speciali, perfetti per pulire anche gli stracci più sporchi e impolverati. La H-WASH 550, ad esempio, presenta un ciclo chiamato Allergy Care Pro che, grazie all’azione combinata del vapore a quella di un potente risciacquo, rimuove qualsiasi traccia di acari, particelle e allergeni, disinfettando qualsiasi tessuto senza comprometterlo.

Ricorda, per avere sempre strofinacci perfetti e profumati dopo la lavatrice, è fondamentale prendersi cura del proprio elettrodomestico seguendo una corretta manutenzione e mantenendo filtri e cestello sempre puliti.

Vedi Anche

Newsletter