Alimenti che contengono ferro: quali sono e come prepararli?

null

Carne, pesce, verdura: quali sono gli alimenti che contengono ferro? Ecco alcune indicazioni per gestire al meglio la tua alimentazione

Per garantire un benessere quotidiano al tuo organismo è importante assumere una buona quantità di ferro. Il ferro è un nutriente essenziale per la produzione di emoglobina, la proteina presente nei globuli rossi necessaria a trasportare ossigeno nel corpo. Come assumerlo attraverso una corretta e bilanciata alimentazione?

Alimenti che contengono più ferro, quali sono

Il ferro è importante per le funzioni del tuo organismo, per questo una corretta e bilanciata alimentazione aiuta a equilibrare la perdita quotidiana che avviene naturalmente.

Dal punto di vista nutrizionale, il ferro presenta due distinzioni:

  • Il ferro eme: assimilabile dall’organismo tramite meccanismi specifici presenti nella mucosa intestinale. Non è influenzato da altre sostanze che possono diminuirne o aumentarne l’assimilazione.
  • Il ferro non eme: non presenta meccanismi specifici di assorbimento e l’assorbimento è influenzato da inibitori o promotori.

Nella prima categoria rientrano tutti i cibi provenienti da fonti animali. Tra questi ci sono:

  • carni rosse (il manzo, il prosciutto e la bresaola);
  • carni bianche (coscia di pollo e tacchino);
  • pesci azzurri (merluzzo, seppia, pesce spada, tonno, ma anche alici o sgombro);
  • frutti di mare (molluschi, crostacei, vongole, ostriche, caviale);
  • tuorlo dell’uovo.

Alimenti vegetali che contengono ferro

Per una dieta ricca ed equilibrata è bene introdurre il ferro anche dagli alimenti di origine vegetale. Il consumo di tali cibi è una soluzione per chi intraprende una dieta vegetariana, tra questi ci sono:

  • legumi (lenticchie, fagioli e ceci hanno anche un elevato contenuto energetico e una buona quantità di proteine e fibre);
  • verdure (spinaci, la rucola, il crescione, il cavolo riccio, i cavoletti di Bruxelles, i funghi secchi);
  • cereali (tra cui il riso, il grano duro e le germe di grano).

Inoltre, per una colazione ricca e nutriente, è possibile introdurre il ferro con alimenti come la frutta secca, il cioccolato fondente o crema di cacao amaro e nocciole senza zuccheri aggiunti. Non dimenticare i cerali: la porzione raccomandata dai nutrizionisti è di circa 30/40 grammi al giorno, la crusca di frumento o in delle fette biscottate integrali.

Come cucinare i cibi che contengono ferro?

Per conservare tutte le proprietà nutritive degli alimenti è bene ponderare le cotture.

  • Una soluzione per cuocere le carni bianche è la cottura dei cibi sottovuoto. Con la cottura lenta del forno H-KEEPHEAT di Hoover otterrai delle pietanze cucinate perfettamente e dal sapore gustoso.
  • Per un completo mantenimento delle proprietà nutritive delle verdure puoi optare per la cottura a vapore al microonde. Oltre a essere una metodologia di cottura salutare, ti consente di preparare un pasto in tempi brevi senza rinunciare al gusto.

Sull’app hOn potrai trovare anche oltre 250 ricette salutari da provare con i forni connessi di Hoover.

Per assicurarti un benessere a 360 gradi è essenziale pulire correttamente il forno e il microonde, per non lasciare residui di sporco che possono rovinare le tue pietanze. Scopri i prodotti di Care+Protect per pulire il forno e le griglie e per sgrassare il microonde.

Vedi Anche

Newsletter